Auto Moto d’Epoca 2022, che cosa vedremo

TopClassico

La fiera d’auto d’epoca più grande d’Italia tornerà a Padova dal 20 al 23 ottobre. Quali saranno i temi, le rassegne e le iniziative? Ecco le anticipazioni

 

La celebrazione per il RIAR-Registro Internazionale Alfa Romeo che festeggia i suoi sessant’anni. Il ritorno del Vespa Club Italia, reduce da una grande partecipazione nel 2021. l raduno “Fuori Salone” organizzato dal Fiat 500 Club Italia. Gli approfondimenti per gli appassionati di 4×4 su Land Rover e la crescita dei club dedicati alle Youngtimer, più un’inedita ‘piazzetta Lancia‘ riservata ai diversi club del marchio. Se tutto questo già non bastasse, sappiate che la kermesse italiana di motorismo storico per antonomasia quest’anno porterà sotto i riflettori della Fiera di Padova niente meno che un’ampia rassegna di Ferrari storiche in collaborazione con il Museo Enzo Ferrari di Modena. A partire dalla 125 S, prima auto marcata Ferrari, la mostra Ferrari Classiche – I gioielli del Museo Enzo Ferrari di Modena esporrà per la prima volta in mostra a Padova l’artigianalità, la dedizione, la tradizione e l’innovazione del Cavallino a 75 anni dalla sua fondazione. Si celebrerà così un mito senza tempo che si rinnova e vive grazie anche al lavoro di certificazione, manutenzione e restauro portato avanti dal Dipartimento Ferrari Classiche.

Altra iniziativa interessante sarà quella della Commissione Manifestazioni FIVA, composta da nove persone, che lavorerà mercoledì 19 e giovedì 20 per individuare il soggetto del premio “Spirit of FIVA”. Il riconoscimento verrà assegnato a un veicolo meritevole oppure a un collezionista alle 11 nel padiglione 4. La Fédération Internationale des Véhicules Anciens, organismo internazionale che promuove e guida gli interessi del movimento dei veicoli storici nel mondo, ha voluto indire il premio per incoraggiare le manifestazioni di cameratismo, divertimento, amicizia e inclusività che caratterizzano il mondo dei veicoli storici.

See Also

Auto Moto d’Epoca, lo ricordiamo, dall’anno prossimo si trasferirà a BolognaFiere, dove potrà crescere ancora potendo contare su spazi più grandi e beneficiando, inoltre, di una stretta vicinanza alla lunga tradizione motoristica del territorio. L’Emilia Romagna, infatti, ha visto nascere e prosperare alcuni tra i marchi automobilistici e motociclistici più importanti del mondo: da Ferrari a Maserati, da Pagani a Lamborghini, da Ducati a Dallara e Tazzari.

https://autoemotodepoca.com

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

TopClassico | Registrazione del Tribunale di Milano n. 25 del 9.02.2021
© 2022 All rights reserved