Lancia Ardea IV serie del 1950, l’auto del prete torna a luccicare

Questa splendida Lancia Ardea era stata ereditata da un ragazzo di Foligno, che l’ha poi ceduta all’autore del restauro. Il giovane ne era entrato in possesso dopo la morte del nonno, che l’aveva comprata da uno dei parroci della città. L’auto era radiata d’ufficio ma completa di targhe e documenti, quindi immatricolabile di nuovo.

 

Dopo un lungo restauro durato più di tre anni, portato avanti nei ritagli di tempo, l’esemplare è tornato in gran forma. “A parte la sabbiatura, la verniciatura e gli interni, è stato fatto tutto nel nostro garage dove io e mio padre, ex meccanico in pensione, ci divertiamo a restaurare auto e altri mezzi d’epoca”, racconta il penultimo proprietario. “Il colore originale, ormai completamente rovinato, è stato recuperato dall’interno del cruscotto e degli sportelli. Tutte le parti in gomma e le guarnizioni sono state rinnovate e il tessuto degli interni confermato con un tecnico Asi per essere sicuri della sua conformità prima di iniziare i lavori di tappezzeria”.

 

See Also


Una volta portata a termine l’opera, però, la bella Lancia se ne è andata in un attimo. Mentre era ancora in fase di rinnovo dei documenti, un appassionato che possiede già un’altra Ardea in versione promisquetta se ne è infatti innamorato a prima vista e si è lanciato con una “proposta indecente”. Risultato, l’auto è diventata sua. “Prima della consegna sono comunque riuscito a portarla a fare qualche giro di prova e a scattarle qualche bella foto ricordo!”, sorride l’ex custode.

CLICCA SULLE FOTO PER SFOGLIARE LA GALLERY CON LE FASI DEL RESTAURO
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

TopClassico | Registrazione del Tribunale di Milano n. 25 del 9.02.2021
© 2022 All rights reserved