Rievocazione della vittoria di Costantino Magistri alla Targa Florio del 1936

Nel 1936 il pilota Costantino Magistri ha vinto la Targa Florio, disputatasi nel Piccolo circuito delle Madonie di 72 km da percorrere due volte. La sua auto era una Lancia Augusta che è sopravvissuta fino ai giorni nostri ed è stata di recente riportata alla sua livrea originale. Dal 16 al 19 dicembre ha anche ripercorso le tappe della gara in una splendida rievocazione a cura della Lopresto Collection, attuale custode dell’esemplare.

Il tour ha avuto inizio a Palermo e ha toccato Cefalù per poi raggiungere il Museo del Motorismo Siciliano e della Targa Florio di Termini Imerese, le Tribune di Floriopoli, e una serie di altri luoghi legati alla “Cursa”. Corrado Lopresto ha voluto includere anche un aspetto culturale, dedicando parte della rievocazione alla visita di opere di Antonello da Messina. Al termine della seconda giornata un concorso d’eleganza ha chiuso il tour in bellezza con la vittoria dell’Alfa Romeo 6C 1750 Aprile, sempre della Collezione Lopresto, premiata anche a Villa d’Este e Pebble Beach.

Domenica, poi, l’arrivo a Nicosia è stato il vero apice dell’evento, con l’intera cittadina in costume d’epoca e allestimenti in stile, che hanno accolto il corteo di auto in un tripudio di entusiasmo. E non poteva mancare, naturalmente, un convegno dedicato alla vittoria di Magistri, con la partecipazione del nipote del pilota. Ma non è finita, perché visto il successo dell’evento, si tornerà nel 2022 a Nicosia con una manifestazione ancora più vasta e internazionale. Sempre riportando indietro le lancette fino agli anni Trenta. Per maggiori informazioni: info@lopresto.it

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

TopClassico | Registrazione del Tribunale di Milano n. 25 del 9.02.2021
© 2022 All rights reserved